Dove la cultura è testimone
15
Giu
2017

Dove la cultura è testimone

Una ciclostaffetta itinerante che quest’estate raccoglierà le testimonianze di chi non ha dimenticato la strage di via D’Amelio, di cui furono vittima il magistrato Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta.

La missione e il sogno di Salvatore Borsellino era di riportare l'Agenda Rossa a suo fratello Paolo, partendo da Ivrea, la città che lo accolse quando lasciò Palermo, e arrivando fino a via D'Amelio. Ecco perché il prologo della ciclostaffetta partirà da Ivrea, per raggiungere Novara e Bollate, il punto di partenza ufficiale dell'evento. 

Venerdì 23 giugno presso Area Mercato di via Borsellino e Falcone - Novate Milanese sarà un agiornata piena di appuntamenti:

Si inizierà alle 17.30 dove gli artisti Kids e Craigbonny daranno nuova visibilità alle panchine dell'area,

alle ore 21.00 arrivo della "ciclostaffetta itinerante - dove la cultura è il testimone" 

dalle ore 22.00 pedalata per le vie di Novate

 

Clicca qui per scaricare la brochure

Questo sito web fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo. Per saperne di più, puoi consultare la nostra Cookie Policy.